Reportage

Nella seconda isola più grande del mondo, irrimediabilmente ai margini dell'atlante, le popolazioni indigene sono impegnate in una lotta mortale contro i governi centrali e nella difesa di uno degli ultimi habitat realmente vergini. L'ecologismo globale, però, pare avere ben altre priorità

Protesa fra Cina e Giappone come l'ago di una bilancia, la penisola coreana sta attraversando una nuova e decisiva fase di oscillazione.

A distanza di 100 anni dal primo viaggio aperto al pubblico, la Transiberiana resta ancor oggi la ferrovia più lunga al mondo: 9288 chilometri di binari, che dal cuore della capitale russa corrono sino all'Estremo Oriente, attraversando 485 ponti, 87 città, 16 fiumi e 8 fusi orari in 7 giorni di viaggio. Un mito intramontabile, eppur qualcosa sta...

Il Chad si affaccia sul Mediterraneo. No, nessun errore geografico. Solo l'obiettivo di una strategia turistica che punta nuovi mercati ed è pronta a raccogliere l'eredità vacante di una Libia ormai ridotta in pezzi. Ma anche di un Maghreb ancora troppo inquieto per quanti anelano la verginità del deserto.

Per salvare l'unità del Paese, ormai prossimo a un referendum decisivo per il proprio destino, il governo punta a valorizzare il turismo e la secolare eredità culturale lasciata dalla dinastia dei Faraoni Neri. Una mossa giunta troppo tardiva per scongiurare la nascita di due nuove entità statali nell'area orientale dell'Africa sahariana

"Non devi imitarlo! Tu...Tu sei il canguro!". Sarà pure; ma là dietro la coda proprio non sbuca. Solo due tasche di jeans, ormai piuttosto logore e impolverate. Barry pretende una metamorfosi al limite dell'impossibile: allungare l'indice e il medio sopra le orecchie, dilatando le narici e balzando a scatti improvvisi, sembra un gioco da ragazzi,...